Legale

INPS: fattispecie contrattuali di lavoro a termine escluse dall’obbligo di versamento del contributo addizionale NASpI

Circolare n. 91 del 4 agosto 2020

L’INPS ha emanato la circolare n. 91 del 4 agosto 2020, attraverso la quale delinea le fattispecie contrattuali di lavoro a termine escluse dall’obbligo di versamento del contributo addizionale di finanziamento NASpI, alla luce delle modifiche apportate dall’articolo 1, comma 12, della Legge n. 160/2019.

Nello specifico, la novità normativa di cui all’articolo 1, comma 13, della legge 27 dicembre 2019, n. 160 (Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022), modifica le disposizioni dei commi 28 e 29 dell’articolo 2 della Legge n. 92/2012, così ampliando il novero delle fattispecie contrattuali non soggette al contributo addizionale.

La Circolare fornisce così chiarimenti in ordine alle seguenti tematiche:

  • 1.  Fattispecie escluse dal contributo addizionale;
  • 1.1. Lavoratori stagionali;
  • 1.2. La novella di cui all’articolo 1, comma 13, lett. a), della legge n. 160/2019;
  • 1.3. Lavoratori assunti a termine nel territorio della provincia di Bolzano;
  • 1.4. I c.d. lavoratori extra e per la fornitura di lavoro portuale temporaneo;
  • 1.4.1. I c.d. lavoratori extra;
  • 1.4.2. Le assunzioni per la fornitura di lavoro portuale temporaneo;
  • 2. Fattispecie soggette al contributo addizionale ma escluse dall’applicazione dell’incremento;
  • 3. Istruzioni operative;
  • 3.1. Lavoratori stagionali;
  • 3.2. Lavoratori assunti a termine nel territorio della provincia di Bolzano;
  • 3.3. I c.d. lavoratori extra;
  • 3.4. Le assunzioni per la fornitura di lavoro portuale temporaneo;
  • 3.5. Istruzioni comuni per i periodi di paga precedenti;
  • 4. Istruzioni contabili.