Legale

Corte di Cassazione: plurimi contratti di somministrazione per la sostituzione di personale assente

Ordinanza n. 3463/2019

La Corte di Cassazione, con Ordinanza n. 3463/2019, ha rigettato il ricorso proposto da un lavoratore diretto a far accertare l’illegittimità di plurimi contratti di lavoro in somministrazione per la sostituzione di personale assente, in quanto – ha ritenuto la Corte -  tale causale non necessita dell'indicazione dei nominativi dei lavoratori diretti da sostituire se l’utilizzatore ha fatto riferimento alle mansioni ed al reparto.